Skip to main content

European Education Area

Quality education and training for all

Piano d'azione per l'istruzione digitale - azione 7

L'alfabetizzazione digitale non è mai stata così importante come nel mondo di oggi, sempre più digitalizzato. 

La rapida evoluzione del panorama dei media e dell'informazione, insieme al gran numero di piattaforme e fonti di informazione online, impone alle persone non solo di muoversi con sicurezza nel mondo digitale, ma anche di essere consapevoli e di agire con spirito critico.

In tempi di crisi, aumentano le sfide legate alla diffusione della disinformazione e dei contenuti dannosi, cosa che mette a dura prova le nostre democrazie e il benessere dei cittadini.

In un recente sondaggio Eurobarometro, il 37% degli europei che hanno risposto al questionario ha dichiarato di imbattersi ogni giorno in notizie che non rappresentano la realtà o che sono addirittura false. 

In un altro sondaggio del 2020 (Edelman Trust Barometer), il 74% degli intervistati si è detto preoccupato per la presenza di notizie false nel contesto della pandemia di COVID-19. 

Nel 2020 i partecipanti alla consultazione pubblica aperta della Commissione europea sul piano d'azione per l'istruzione digitale 2021-2027 hanno sottolineato che le competenze connesse all'alfabetizzazione digitale, come l'identificazione di fatti tratti da informazioni false, la gestione del sovraccarico di informazioni e la navigazione online sicura, sono riconosciute come le prime tre competenze digitali necessarie per il XXI secolo.

L'istruzione e la formazione hanno un ruolo cruciale da svolgere nel dotare i cittadini delle capacità di pensiero critico necessarie per muoversi nel mondo online con cognizione di causa, tenendo conto dei suoi particolari fenomeni, connessi alla presenza di algoritmi, "bolle di informazione" e "camere dell'eco". 

Per garantire l'effettivo sviluppo dell'alfabetizzazione digitale e contrastare la disinformazione nel processo di istruzione e formazione, gli insegnanti e gli educatori devono essere ulteriormente sostenuti con orientamenti ed esempi concreti. 

Attività fondamentali

La Commissione elaborerà orientamenti comuni per aiutare gli insegnanti e gli educatori a promuovere l'alfabetizzazione digitale e a contrastare la disinformazione attraverso l'istruzione e la formazione. 

Inoltre, avvierà un gruppo informale di esperti sulla lotta alla disinformazione e per la promozione dell'alfabetizzazione digitale attraverso l'istruzione e la formazione.

Risultati attesi

  • migliorare la consapevolezza e le conoscenze del pubblico in materia di disinformazione
  • favorire una comprensione più ampia dell'alfabetizzazione digitale conseguita attraverso l'istruzione e la formazione
  • promuovere un uso responsabile e sicuro delle tecnologie digitali

Calendario

  • maggio 2021 - pubblicazione dell'invito a presentare proposte per un gruppo di esperti 
  • ottobre 2021 - prima riunione del gruppo di esperti
  • settembre 2022 - orientamenti comuni finali per gli insegnanti e gli educatori volti a promuovere l'alfabetizzazione digitale e a contrastare la disinformazione attraverso l'istruzione e la formazione 

Finanziamenti

Questa azione è finanziata dal programma Erasmus+ dell'UE. 

Contattaci

Se desideri saperne di più su questa azione, puoi contattarci mandando un'e-mail a
EAC-DIGITALLITERACYEXPERTGROUP@ec.europa.eu.

Segui @EUDigitalEdu su Twitter per scoprire le ultime notizie e gli sviluppi più recenti riguardanti questa azione e l'intero piano d'azione per l'istruzione digitale.


Immagine dell'intestazione: © Unione europea, 2021.