Skip to main content

European Education Area

Quality education and training for all

Cos'è lo spazio europeo dell'istruzione

L'iniziativa per lo spazio europeo dell'istruzione aiuta gli Stati membri dell'Unione europea a collaborare per costruire sistemi di istruzione e formazione più resilienti e inclusivi.

Perché costruire uno spazio europeo dell'istruzione?

L'istruzione è alla base della realizzazione personale, della possibilità di trovare un lavoro e della cittadinanza attiva e responsabile. È essenziale per la vitalità della società e dell'economia europea. Come sancito dal pilastro europeo dei diritti sociali, l'accesso a un'istruzione, una formazione e un apprendimento permanente di qualità e inclusivi è un diritto di tutti i cittadini.

La pandemia di COVID-19 ha ulteriormente evidenziato la necessità di evitare che ostacoli strutturali all'apprendimento e allo sviluppo delle competenze incidano sulle prospettive professionali dei cittadini europei e sulla loro partecipazione alla società.

Lo spazio europeo dell'istruzione opererà in sinergia con l'agenda europea per le competenze e lo spazio europeo della ricerca per mettere a frutto la conoscenza, rendendola il fondamento della ripresa e della prosperità in Europa.

Settori prioritari di collaborazione

La Commissione europea e gli Stati membri dell'Unione europea (UE) si stanno adoperando per realizzare la loro visione collettiva di uno spazio europeo dell'istruzione, concentrando i propri sforzi su:

Scopri cosa fa l'UE in ogni settore dell'istruzione:

Un approccio rafforzato alla realizzazione dello spazio europeo dell'istruzione

L'idea di creare uno spazio europeo dell'istruzione è stata per la prima volta avallata dai leader europei in occasione del vertice sociale tenutosi nel 2017 a Göteborg, in Svezia. I primi pacchetti di misure sono stati adottati nel 2018 e nel 2019.

Dopo diversi anni di stretta collaborazione i passi avanti compiuti sono notevoli:

  • quasi il 95% dei bambini frequentano le scuole materne a partire dai 4 anni di età
  • oltre il 40% dei giovani adulti conseguono un titolo di istruzione superiore
  • quasi il 90% dei giovani terminano gli studi con un diploma di istruzione secondaria superiore o iscrivendosi a un corso di formazione
  • l'80% degli studenti Erasmus+ trovano un lavoro in meno di 3 mesi dopo la laurea.

Questi risultati rappresentano un notevole progresso, anche se molto resta ancora da fare, in particolare per quanto riguarda:

  • la percentuale dei quindicenni con scarsi risultati in lettura, matematica e scienze
  • la partecipazione degli adulti alle attività formative.

Prossime tappe

Nel settembre 2020 la Commissione ha illustrato in una comunicazione la sua nuova visione per lo spazio europeo dell'istruzione e le azioni concrete per conseguirlo.

Vi ha fatto seguito nel febbraio 20221 la risoluzione del Consiglio dell'UE su un quadro strategico per la collaborazione a livello europeo nel settore dell'istruzione e della formazione nel periodo 2021-2030.

Il quadro strategico

Il quadro strategico per la collaborazione a livello dell'UE nel settore dell'istruzione e della formazione contribuirà alla realizzazione dello spazio europeo dell'istruzione:

  • sostenendo gli Stati membri nelle loro riforme dei sistemi di istruzione e formazione
  • rafforzando le sinergie con altri settori strategici, quali la ricerca e l'innovazione, la politica sociale, l'occupazione e i giovani, nonché con gli strumenti di finanziamento dell'UE per sostenere meglio le riforme nazionali
  • individuando obiettivi e indicatori per orientare i lavori e monitorare i progressi compiuti.

Il quadro strategico offre la struttura essenziale per favorire la collaborazione tra gli Stati membri e i principali interlocutori in modo che possano realizzare la loro visione collettiva.

Il contenuto e la struttura dei sistemi di istruzione e formazione degli Stati membri restano di competenza delle autorità nazionali e/o regionali preposte.