Skip to main content

European Education Area

Quality education and training for all

Hello, a quick survey is waiting for you.

Help us improve this site by taking our quick survey. It won't take more than a few minutes.

Questa pagina è in corso di traduzione. Nel frattempo leggi l'ultima versione in inglese.

Piano d'azione per l'istruzione digitale - azione 1

Un'istruzione digitale di successo crea maggiori e migliori opportunità di apprendimento e insegnamento per tutti nell'era digitale, ed è un prerequisito affinché gli allievi acquisiscano le competenze di cui hanno bisogno per prosperare nel mondo odierno. Le attività nell'ambito di questa azione individuano le sfide comuni che i paesi dell'UE devono affrontare nella trasformazione digitale dei loro sistemi di istruzione e formazione e suggeriscono come superarle.
Su questa pagina

Il dialogo strutturato con gli Stati membri sull'istruzione e le competenze digitali

La promozione di un'istruzione digitale accessibile, inclusiva e di elevata qualità deve rappresentare uno sforzo comune dell'intera società. I governi, gli istituti di istruzione e formazione, il settore privato e il pubblico devono impegnarsi a realizzare un ecosistema di istruzione digitale ad alte prestazioni.

Nel suo discorso sullo stato dell'Unione del 2021, la presidente Ursula von der Leyen ha chiesto "l'attenzione dei leader e un dialogo strutturato ad alto livello" sull'istruzione e sulle competenze digitali. Il dialogo strutturato con gli Stati membri sull'istruzione e sulle competenze digitali è iniziato nell'ottobre 2021 e mirava ad aumentare la visibilità politica e gli impegni in materia di istruzione e competenze digitali, in modo che l'Europa possa conseguire gli ambiziosi obiettivi fissati per il 2030.

Il dialogo strutturato è stato attuato attraverso discussioni a livello dell'UE e riunioni bilaterali tra la Commissione e i rappresentanti dei singoli paesi dell'UE che hanno riunito diversi settori e istituzioni governative, nonché vari portatori di interessi, quali le parti sociali, la società civile e il settore privato. Il dialogo è stato guidato dal concetto di "approccio esteso a tutta l'amministrazione", che prevede la collaborazione tra diversi settori dell'amministrazione. Questo approccio ha riunito diversi filoni politici, tra cui:

  • l'istruzione e la formazione
  • la digitalizzazione
  • l'occupazione e gli affari sociali
  • i finanziamenti e gli investimenti.

Obiettivi

  • concentrarsi su come conseguire ambiziosi obiettivi nazionali ed europei in materia di istruzione e competenze digitali
  • mobilitare gli strumenti dell'UE per sostenere meglio i paesi dell'UE nei loro sforzi supplementari di riforma per realizzare la visione per il 2030
  • aumentare la visibilità politica e gli impegni in materia di istruzione e competenze digitali
  • alimentare le future azioni a livello dell'UE, in particolare le iniziative previste in materia di istruzione e competenze digitali, nonché i preparativi per il programma strategico per il decennio digitale 2030 
  • riunire le parti strategiche, ministeri dell'Istruzione, del Lavoro, della Digitalizzazione e delle Finanze, e tutte le parti interessate, dagli istituti di istruzione e formazione ai fornitori di infrastrutture, al settore privato, alle parti sociali, alla società civile e alla comunità dell'innovazione, della tecnologia e della ricerca.

Attività principali

  • discussioni con i paesi dell'UE in un contesto comune, nell'ambito del gruppo ad alto livello dei coordinatori nazionali per l'istruzione e le competenze digitali
  • dialoghi bilaterali con i paesi dell'UE
  • consultazioni dei portatori di interessi
  • preparazione di proposte di raccomandazioni del Consiglio sui fattori abilitanti fondamentali per il successo dell'istruzione e della formazione digitale e sul miglioramento dell'offerta di competenze digitali nell'istruzione e nella formazione
  • elaborazione di contributi per il programma strategico per il decennio digitale e le tabelle di marcia nazionali

Risultati

  • maggiore impegno politico dei paesi dell'UE nei confronti degli obiettivi dell'Unione europea in materia di istruzione e competenze digitali
  • esperienze e migliori pratiche condivise
  • sensibilizzazione in merito ai fattori chiave per il successo della trasformazione digitale dei sistemi di istruzione e formazione e per il miglioramento delle competenze digitali

Calendario

La raccomandazione del Consiglio sui fattori abilitanti fondamentali per il successo dell'istruzione e della formazione digitale

La raccomandazione del Consiglio delinea un quadro moderno di investimenti, governance e sviluppo delle capacità per un'istruzione e una formazione digitali efficaci e inclusive.

L'istruzione e la formazione digitali sono essenziali per sostenere la resilienza, l'accessibilità, la qualità e l'inclusività dei sistemi di istruzione e formazione e per consentire agli allievi di prosperare nel mondo digitale odierno.

La crisi del COVID-19 ha evidenziato la necessità di una trasformazione digitale sistemica nell'istruzione e nella formazione. Sulla base dei risultati del dialogo strutturato, la raccomandazione del Consiglio invita tutti i paesi dell'UE a garantire a tutti l'accesso universale a un'istruzione e a una formazione digitali inclusive e di alta qualità, affrontando il divario digitale.

Obiettivi

La raccomandazione intende promuovere le riforme strutturali a livello nazionale nei paesi dell'UE necessarie per consentire progressi significativi nella trasformazione digitale dell'istruzione e della formazione, sulla base dei seguenti elementi:

  • attuare strategie coerenti che affrontino specificamente il tema dell'istruzione digitale e delle competenze digitali
  • agevolare il feedback sulle politiche, migliorando il monitoraggio e la valutazione delle politiche in materia di istruzione e formazione digitale e favorendo una più rapida integrazione di questi risultati nell'aggiornamento delle politiche
  • proporre un approccio esteso a tutta l'amministrazione all'istruzione e alla formazione digitali e una cooperazione rafforzata tra le parti interessate, anche con il settore privato
  • istituire e rafforzare i partenariati con gli insegnanti, garantendo nel contempo l'accesso alla formazione digitale per tutti i docenti, gli educatori e il personale e il sostegno allo sviluppo delle capacità digitali per tutti gli istituti di istruzione e formazione
  • favorire investimenti equi e incentrati sull'impatto nell'istruzione e nella formazione digitali inclusive e di qualità

Attività principali

  • discussioni nell'ambito del dialogo strutturato sull'istruzione e le competenze digitali (2022)
  • consultazione dei portatori di interessi (2022)
  • proposta della Commissione di raccomandazione del Consiglio (aprile 2023)
  • adozione della raccomandazione del Consiglio sui fattori abilitanti fondamentali per il successo dell'istruzione e della formazione digitale (novembre 2023)

Calendario

Finanziamento

Questa azione è finanziata dal programma Erasmus+ dell'UE, dal Fondo sociale europeo Plus, dal Fondo per una transizione giusta, dal Fondo europeo di sviluppo regionale, dal programma Europa digitale e da Orizzonte Europa.